CalcioSerie C

Arezzo in direzione Monza

Coronavirus, attenzione alta anche nel campionato di serie C, Ghirelli: "Monitoriamo la situazione"

Sarà sul palcoscenico dello stadio Brianteo il match tra Monza e Arezzo, valevole per la ventisettesima giornata del girone A del campionato di Serie C. Nell’ultimo periodo, la squadra di casa, pur mostrando uno stato di forma buono è caduta in qualche passo falso, infatti sono dieci i punti raccolti dal Monza nelle ultime cinque partite. Gli ospiti, invece, vivono un buon periodo rispetto ad inizio anno e affronteranno il match con la consapevolezza di non allentare la concentrazione per sognare l’impresa.

Nonostante la sconfitta nell’ultima gara con la Juventus U23, i brianzoli si ritrovano in testa al girone A, con 17 punti di vantaggio sul Renate. Mister Brocchi nel pre partita ha dichiarato: “Non è facile sentirsi dire dalla prima giornata che il campionato è finito, bisogna tenere alta la concentrazione. Se il campionato è sembrato più facile è solo perché i ragazzi sono stati bravi nell’interpretarlo”. Anche il nuovo arrivato Morosini suona la carica:C’è tanta voglia di reagire dopo un k.o. come quello contro i bianconeri. Conosco bene Di Donato e con l’Arezzo sarà una gara difficilissima”. 

L’Arezzo raggiunge Monza, consapevole che davanti avrà quella formazione ritenuta da molti la squadra più forte della serie C. Il centrocampista Foglia si è confidato a proposito della sfida: “Sicuramente non sarà una partita facile, ma come ogni partita si parte dallo 0 a 0 e ci sono 90 minuti in cui tutto può succedere”. La squadra di Di Donato è in piena lotta per conquistare un posto che gli consentirebbe di accedere ai playoff e ai microfoni il tecnico tiene alta la guardia: “Dobbiamo essere realisti e consapevoli che affronteremo una squadra di categoria superiore” – poi aggiunge – “penso a mandare in campo la squadra più affidabile in base alle caratteristiche degli avversari, non penso al derby, ma solo al Monza”

Mister Brocchi, viste le defezioni di Paletta e Bellusci, dovrà reinventarsi l’assetto difensivo: con Scaglia, il candidato numero uno è Marconi, ma è bagarre con Sampirisi. Negli altri reparti solita incertezza e tanti ballottaggi vista la mancanza anche D’Errico e Palazzi.
Mister Di Donato, invece, conferma la difesa a tre, nell’intenzione di addensare la mediana. Rientrano dalle squalifiche Baldan e Luciani, che dovrebbero essere subito titolari. Per il resto tutto sulla via della conferma compreso il modulo, con Belloni e Caso alle spalle di Gioè.

Fischio d’inizio del match alle ore 17:30  presso lo stadio Brianteo di Monza, sotto la direzione arbitrale del sig. Fabio Natilla della sezione AIA di Molfetta.

Probabili formazioni:

MONZA (4-3-1-2): Lamanna; Lepore, Scaglia, Marconi (Sampirisi), Anastasio; Armellino, Fossati, Morosini; Iocolano; Gliozzi, Finotto. All. Brocchi

AREZZO (3-4-2-1): Pissardo; Borghini, Ceccarelli, Baldan; Luciani, Foglia F., Tassi, Corrado; Belloni, Caso; Gioè. All. Di Donato

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close