2019CalcioSerie C

Armellino trascina il Monza

Serve un gol del centrocampista biancorosso per battere la corazzata piemontese

Il Monza supera per 1-0 grazie al gol di Armellino lo scoglio Gozzano, di scena per la prima volta al Brianteo. I cusiani, al debutto tra i professionisti nella passata stagione, si erano salvati con tre turni di anticipo nel Girone A.

Il Monza parte subito forte in pressing alto, cercando di mettere in difficoltà gli avversari. Il primo squillo di trombe arriva al 4’ con il tentativo pericoloso di D’Errico, che costringe Crespi a smorzare in angolo. Passano pochi minuti e i biancorossi trovano una ghiotta occasione: Marchi spara a botta sicura superando il portiere, ma la difesa cusiana salva sulla linea. Al 12’ i brianzoli sono ancora in avanti con D’Errico, che crossa per Palazzi: l’attaccante locale ci prova verso la porta, ma trova il salvataggio disperato di Crespi.

Dopo un buon inizio la squadra di Brocchi rallenta i ritmi, mentre il Gozzano prende fiducia: Tomaselli salta Lepore e Marconi poi va al tiro, bravissimo Lamanna a metterci una pezza. Ancora brividi per la squadra di casa, al 33’ Rolle trova il corridoio per Fedato che spara verso la porta, ma il portiere biancorosso salva ancora il risultato. Nel finale della prima frazione, Finotto prova a scuotere i padroni di casa con un tiro da fuori, ma la conclusione viene deviata in corner.

All’inizio della ripresa, i padroni di casa sembrano ancora alla ricerca del filo del gioco, mentre il Gozzano si fa vedere dalle parti della difesa locale. Al 46’, i rossoblù trovano la conclusione improvvisa di Fedato, con la palla che esce fuori di un soffio. Pochi minuti dopo, Spina servito da calcio d’angolo, si divora il gol del vantaggio ospite sparando alto. Per il primo squillo monzese della ripresa bisogna aspettare il 54’: Lepore con una sassata a mezz’altezza colpisce in pieno il palo. Rispondono subito i rossoblù con un tiro di Fedato, che però finisce alto sopra la traversa.

Al 60’ Lepore crossa verso l’area per il colpo di testa di Marchi, ma la palla finisce alta. Il gol dei padroni di casa arriva al 76’: Anastasio mette al centro un cross al bacio, Armellino trova l’inserimento vincente e mette il pallone alle spalle di Crespi. Ancora un sussulto monzese all’88 con il tiro di Brighenti, che però trova solo l’eseterno della rete. Sul finire della partita, Crespi esce con i pugni sventando la giocata di Finotto.

Per il Monza è la nona vittoria stagionale, nonché il ventesimo gol realizzato, mentre per il Gozzano è la terza sconfitta nelle ultime sei uscite. La capolista ora si trova a quota 28 e i rossoblù si trovano a 9 punti con l’Olbia.

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close