CalcioInterSerie A

Contro il Cagliari serve un’ Inter attenta

Mettere da parte le distrazioni legate al mercato e provare a dimenticare il mezzo passo falso di domenica scorsa sul campo del Lecce, riprendere il ritmo che aveva contraddistinto la stagione nerazzurra prima dei due pareggi che hanno rallentato il cammino in campionato della squadra di Conte. Con questo obiettivo l’Inter si appresta ad affrontare la sfida col Cagliari tentando di rispondere alla prima mini fuga in classifica da parte della Juventus maturata nelle ultime settimane. in seguito ai pareggi dei nerazzurri contro Atalanta e Lecce al +4 dei bianconeri si aggiunge un recupero importante in classifica anche da parte della Lazio, Questa giornata potrebbe però essere potenzialmente favorevole per i nerazzurri che potranno contare sul fattore campo in occasione della partita di domani con il Cagliari, mentre la Juventus andrà a Napoli in una trasferta tutt’altro che semplice e la Lazio se la dovrà vedere con la Roma, in un derby che, come spesso succede, sfugge ad ogni pronostico.

Non sarà certamente facile la partita con il Cagliari per la squadra di Conte, ma è anche piuttosto chiaro che i sardi stanno attraversando un periodo di netta flessione rispetto ad un inizio di campionato dove la formazione guidata da Maran era stata l’assoluta rivelazione. A riprova della straordinarietà del cammino avuto fin qui dal Cagliari c’è il sesto posto in classifica, nonostante la squadra abbia raccolto un solo punto nelle ultime cinque partite.

I pericoli principali per la squadra di Antonio Conte saranno certamente João Pedro e Nainggolan; quest’ultimo è infatti pronto a farsi rimpiangere dopo il discusso addio alla maglia nerazzurra maturato nell’ultima estate. Il brasiliano dal canto suo in questa stagione ha scoperto un istinto da cannoniere che fino a questo momento gli ha permesso di realizzare ben 13 gol in 20 presenze per un giocatore che fino allo scorso anno non faceva certo della realizzazione la caratteristica migliore del suo stile di gioco. Molta attenzione andrà ovviamente fatta alla partita di Radja Nainggolan, che dopo un paio di stagioni complicate con le maglie di Roma ed Inter sembra essere rinato nel momento in cui ha indossato nuovamente la maglia del suo amatissimo Cagliari, divenendone da subito capitano e leader tecnico.

Al netto del rendimento recente non mancano dunque i motivi di interesse né da una parte né dall’altra. Sono questi alcuni dei motivi che fanno ragionevolmente presupporre che quella di domani possa essere una partita ricca di spettacolo ed emozioni.

LE PROBABILI FORMAZIONI – Vediamo quali potrebbero essere gli schieramenti scelti da Conte e Maran in vista di questo confronto. I nerazzurri sembrano pronti a far esordire dal primo minuto il nuovo acquisto Ashley Young e devono rinunciare all’infortunato Brozovic ed allo squalificato Candreva. In casa Cagliari la lista degli infortunati è piuttosto lunga e comprende gli infortunati Ceppitelli, Cerri, Pavoletti, Rog, Ragatzu e Cacciatore. Squalificato invece Pisacane.

INTER (3-5-2) Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Young, Barella, Borja Valero, Sensi, Biraghi; Lautaro, Lukakyu. All. Conte

CAGLIARI (4-3-2-1) Olsen; Faragò, Walukiewicz, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan, Joao Pedro; Simeone. All. Maran

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close