2019CalcioInter

Inter-Udinese: formazioni e statistiche del match

Ritorna il campionato, l'Inter ospita l'udinese per approfittare del passo falso della Juventus

Stasera  Inter e Udinese scenderanno in campo in occasione della terza giornata di Serie A 2019/20 a San Siro.

Dopo le vittorie in due giornate contro Lecce e Cagliari, per la formazione di Antonio Conte c’è ora l’ostacolo Udinese reduce dalla sconfitta casalinga contro il Parma nonostante l’esordio positivo contro il Milan. La partita sarà trasmessa in diretta su Dazn.

Statistiche di Inter-Udinese

Sarà la sfida numero 93 in Serie A tra Inter e Udinese: la squadra nerazzurra conduce il bilancio con 45 successi, contro i 21 bianconeri. Nelle ultime nove sfide a San Siro, l’Inter ha conquistato sette successi contro l’Udinese.

L’Inter ha vinto le prime due partite di campionato: nell’era dei tre punti a vittoria solamente quattro volte i nerazzurri hanno ottenuto tre successi nelle prime tre gare di Serie A (1997/98, 2002/03, 2015/16 e 2017/18).

L’Inter ha vinto sei delle ultime otto gare di Serie A disputate dopo la sosta per la Nazionale, mantenendo la porta inviolata in cinque di queste occasioni.

Dall’inizio della stagione 2018/19 l’Inter ha subito solamente 10 gol in gare casalinghe in campionato, almeno sei meno di ogni altra squadra tra quelle presenti in A sia nella scorsa stagione che in questa.

Solo l’Atalanta (22) ha centrato più volte lo specchio della porta dell’Udinese (17) in questo avvio di campionato l’Inter è a 13; tuttavia i nerazzurri hanno messo a segno quattro reti in più dei bianconeri (6 vs 2).

I sei gol dell’Inter in questa Serie A sono arrivati con cinque marcatori diversi, solo il Napoli ha portato in gol più giocatori differenti nella competizione in corso (sei).

Inter e Udinese sono due delle tre squadre che hanno subito meno tiri nello specchio in questo inizio di campionato: quattro i nerazzurri, tre i bianconeri (come il Bologna) – nello scorso campionato l’Udinese ne subiva in media 4.9 a partita.

L’Inter è la squadra che ha tenuto la percentuale più alta di passaggi riusciti nelle prime due giornate di questa Serie A: 88.6%.

Solo il Bologna (67) ha toccato più palloni in area avversaria dell’Inter (62) nella Serie A in corso.

Curiosità sui protagonisti di Inter-Udinese

Romelu Lukaku ha segnato nelle prime due presenze con l’Inter in Serie A: dal 1994/95 nessun nerazzurro è andato a segno in tutte le prime tre presenze nel massimo campionato.

Nella storia della Serie A, solo un giocatore è andato in gol in tutte le prime tre giornate di campionato dell’Inter nella sua stagione d’esordio nella competizione, Istvan Nyers nel 1948/49: Romelu Lukaku potrebbe diventare il secondo.

L’Udinese è la squadra contro cui Brozovic ha preso parte attiva a più gol in Serie A (cinque: due reti e tre assist).

Per il secondo campionato consecutivo, Marcelo Brozovic è leader nella classifica dei palloni giocati e passaggi completati nella metà campo avversaria: rispettivamente 219 e 96 nel 2019/20.

L’esordio di Candreva nel massimo campionato è stato proprio con la maglia dell’Udinese, nel 2007/08 – tre presenze complessivamente per lui nella competizione con i friulani.

Asamoah ha giocato 114 partite di Serie A con la maglia dell’Udinese, mettendo a segno otto reti.

Grande ex Samir Handanovic, all’Udinese prima di passare all’Inter: in bianconero ha giocato 182 partite di Serie A, parando 14 rigori. Anche il secondo portiere dell’Inter Daniele Padelli ha un passato in bianconero: nove presenze in Serie A tra il 2012 ed il 2013.

Stefano Sensi ha segnato due reti in quattro sfide di Serie A contro l’Udinese, entrambe però alla Dacia Arena.

Alexis Sánchez finora ha giocato in Serie A solo con la maglia dell’Udinese: per lui 95 presenze e 20 reti, di cui solo una a San Siro, nel gennaio 2011 in un 4-4 contro il Milan.

Alexis Sánchez potrebbe diventare il quinto marcatore cileno in Serie A con la maglia dell’Inter dopo Iván Zamorano, David Pizarro, Luis Jiménez e Gary Medel.

Ecco le formazioni ufficiali di Inter-Udinese:

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lukaku, Politano.

A disposizione: Padelli, Ranocchia, D’Ambrosio, Bastoni, Lazaro, Biraghi, Dimarco, Borja Valero, Gagliardini, Vecino, Sanchez, Lautaro.

Allenatore: Conte.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, De Maio, Opoku; Stryger-Larsen, Jajalo, Walace, Fofana, Sema;  De Paul, Lasagna.

A disposizione: Nicolas, Perisan, Nuytinck, Samir, Sierralta, Mandragora, Barak, Kubala, Pussetto, Nestorovski, Teodorczyk.

Allenatore: Tudor.

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close