2019CalcioSerie C

Nel derby lombardo il Monza distrugge la Giana 3-0

La padrona di casa domina il match e si conferma regina del girone a + 13 sul Pontedera

Sul prato del Brianteo di Monza, finisce 3-0 il derby tra Monza e Giana Erminio, grazie ai gol di Brighenti, Chiricò e Gliozzi. Non c’è mai partita per i biancazzurri con i padroni di casa che dominano in lungo e in largo.

Parte subito forte la prima frazione coi padroni di casa che rischiano su un retropassaggio azzardato, ma il Giana spreca tutto. I bagai non ci mettono molto a redimersi e al 2′ arriva il primo squillo di trombe: D’Errico riceve un filtrante tra le linee, salta tre difensori in diagonale e poi spara il bolide, ma il suo destro non centra la porta. All’8′ minuto, ci prova ancora D’Errico con un tacco volante, con il pallone che sfiora il palo nel boato dello stadio. Al 10′ dopo una serie di rimpalli in area, Brighenti si avventa di testa e trafigge Marenco siglando il gol dell’1-0. Poco dopo ancora i 9 biancorosso cerca la porta con un destro a giro, questa volta il suo tiro è fuori bersaglio. Il Monza rimane in pressing offensivo, e al 17′ dopo un tiro di Fossati, ci prova Finotto, ma guadagna solo un corner.

I ragazzi della Martesana non riescono a creare trame di gioco per impensierire la difesa monzese, finendo spesso in fuorigioco. I brianzoli creano spunti notevoli, e al 21′ con Armellino arrivano ancora alla conclusione, ma il suo tiro finisce di pochissimo alla destra di Marenco. I biancazzurri si affacciano in avanti provando a ripartire, grazie a Madonna guadagnano il primo angolo del match dopo una deviazione di Bellusci. Al 36′ Chiricò trova magistralmente Brighenti, che si gira e tira: palla di poco fuori alla sinistra di Marenco. Un minuto dopo, azione travolgente del Monza con Finotto che si invola sulla destra, trova Chiricò in area che stoppa e insacca per il 2-0. Al 41′ sono ancora in avanti i bagai che sfiorano il tris con un tiro di Armellino. Sul finale del primo tempo si affaccia in avanti la Giana, con Perna che viene chiuso tempestivamente da Bellusci.

La ripresa del derby comincia a ritmi ben pù bassi rispetto alla prima frazione, con i biancorossi che gestiscono il vantaggio. Al 50′, Armellino ispira con un cross teso in area, ma da due passi Finotto non riesce la battuta a rete. Il Monza si rende pericoloso anche da calcio piazzato, il sinistro di Chiricò è velenoso e la allontana coi pugni Marenco. Al 60′ Lepore imbecca perfettamente Finotto in area, ma l’attaccante monzese sbaglia da due passi. Un minuto dopo ancora Finotto si incunea nella difesa biancazzurra, ma spreca clamorosamente davanti alla porta. Il Monza continua a dominare il gioco, sembra non ci siano più speranze per la Giana. Al 65′ i padroni di casa danno il via al classico carosello di cambi, rivoluzionando il reparto offensivo.

Alla metà della ripresa c’è il primo vero pallone diretto in porta per gli ospiti, Capano prova un tiro-cross velenoso, ma Lamanna è attento e sventa la minaccia. Al 72′ i bagai recuperano una palla preziosa, Gliozzi si invola lanciato a rete, e a tu per tu col portiere non sbaglia: è il gol del tris Monza. Appena subentrato dalla panchina, Mosti cerca la porta ma viene murato dall’intervento di Montesano che evita il poker. All’81’ Armellino perde palla, Fumagalli si invola e prova un tiro a giro, che però termina fuori alla destra di Lamanna. Si fanno vedere gli ospiti all’84’ da calcio di punizione, Montesano prova la spaccata ma non trova la porta. La Giana non ha più la forza di combattere e l’ultima occasione del match è monzese: D’Errico cerca tra le linee Gliozzi, ma solo davanti a Marenco la spara in curva.

Cala il sipario sul derby del Brianteo: dominio dei padroni di casa, finisce 3-0 per i biancorossi a segno con Brighenti, Chiricò e Gliozzi. Il Monza con la quarta vittoria di fila vola in classifica a +13 sul Pontedera, mentre la Giana alla seconda sconfitta consecutiva rimane fanalino di coda del girone A.

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close