2019CalcioMilanSerie A

Roma-Milan: Solito disastro rossonero!

Roma-Milan poteva essere la svolta in casa rossonera, invece conferma la pochezza della squadra milanese.

Anche a Roma il Milan costruisce – poco – senza mai finalizzare e senza mai convincere nessuno. L’allenatore Stefano Pioli non inventa nulla e non mette mano alla fantasia tattica. Il 4-3-3 “Suso centrico” non porta risultati e continua a far sprofondare il Milan nella mediocrità più totale. È inutile parlare di Europa, qui la squadra manca completamente di identità e autorità, sia dentro che fuori dal campo. Con questi ritmi, i rossoneri non potranno mai raggiungere i fasti di un tempo. I pochi giocatori “decenti” predicano nel deserto e soprattuto non sono inseriti in un contesto corale. Sia Paquetà,  Calhanoglu, Theo Hernandez e Rafael Leao sono costretti a giocare in solitaria.

Non ci sono i presupposti per una rinascita definitiva. La classifica si allunga e il Milan deve iniziare a guardarsi con preoccupazione alle spalle. A questo punto, l’unica speranza di entrare in Europa è attraverso la Coppa Italia, ma oggi appare come un’utopia.

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close