2019CalcioSerie C

Schiacciasassi Monza: Novara travolto nella ripresa

Prova di cinismo dei brianzoli che dilagano nel secondo tempo con un rotondo 3-0

Sul prato dello stadio Silvio Piola finisce 0-3 il match tra Novara e Monza valido per il recupero della ventunesima giornata di campionato. Davanti a circa 6000 spettatori, grazie anche alla campagna di ingresso a 2 euro, i padroni di casa macinano bel gioco ma crollano nella ripresa sotto la schiacciasassi brianzola. Per i bagai vanno a segno Finotto, Gliozzi e il neo acquisto Rauti.

Nell’incipit del primo tempo è il Novara a partire forte affacciandosi

La seconda frazione si apre con il Novara che perde metri dopo la pausa e rischia di andare subito sotto al 54’ con un tocco di Chiricò su cross di Lepore, troppo centrale però per battere Marchegiani. Un minuto dopo, occasionissima per Chiricò, inserimento perfetto sul cross di Lepore, ma il suo colpo di tacco è preda di Marchegiani. Al 57’ su punizione di Buzzegoli, i giocatori azzurri lamentano un tocco con il braccio della barriera, ma per l’arbitro non c’è nulla. Dopo i primi quindici minuti della ripresa si fa vedere il Monza: tiro insidioso di Armellino che Marchegiani devia in angolo. Al 63’ Gonzalez ruba palla nella mediana e va sul fondo a crossare, a porta vuota Bortolussi manca la deviazione. Fiammata monzese al 65′: conclusione di Morosini dai 25 metri respinta male da Marchegiani, Finotto come un rapinatore incorna di testa insaccando facilmente per l’1-0.

La replica piemontese è in un tiro di Buzzegoli che in diagonale sfiora il palo. Al 69′ trova il gol Rigoni, ma l’assistente dell’arbitro segnala una posizione di fuorigioco. Il Novara appare rintronato dal vantaggio monzese e commette un’ingenuità: fallo di mano di Pogliano dentro l’area e calcio di rigore per il Monza. Al 72′ Gliozzi trasforma dagli undici metri per il 2-0: letali i biancorossi che stravolgono la gara nel giro di poco più di cinque minuti. A dieci minuti dalla fine, Barbieri da fuori area costringe Lamanna a un complicato intervento. Poco dopo ancora il portiere biancorosso salva i suoi sulla conclusione ravvicinata di Sbraga. Al 90′ esordisce Rauti tra le fila monzesi. Un minuto dopo, col Novara sbilanciato, Rigoni in contropiede scarica proprio su Rauti che incrocia col destro e fulmina Marchegiani: è il gol del 3-0.

Prova di forza dello schiacciasassi Monza, che prima soffre e poi dilaga nel secondo tempo chiudendo con un rotondo 3-0, forse una sconfitta troppo pesante per il Novara rispetto alla prestazione vista in campo. Decisivi i cambi e il cinismo dei brianzoli che vincendo ancora rimangono a +10 sul Pontedera. Commenta così a fine partita il sindaco di Monza Dario Allevi: “Dopo una lunga, lunghissima sosta non è mai semplice ripartire con lo stesso smalto che si aveva prima della pausa”.

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close