2019CalcioSerie C

Un gol di Finotto fa volare il Monza

I biancorossi vincono anche sul campo della Pistoiese

Sul palcoscenico del Melani, finisce 0-1 il match tra Pistoiese e Monza grazie a una invenzione di Finotto. Un successo meritato per i brianzoli che dominano e creano tante altre occasioni prima di trovare la rete vincente nel finale.

Prima dell’incontro le due compagini si raccolgono in un minuto di silenzio per la scomparsa della moglie del preparatore dei portieri della Pistoiese, Enzo Biato.

Nella prima frazione parte subito forte il Monza impossessandosi del campo e cercando la porta avversaria. I biancorossi spingono e creano, ma la prima vera occasione arriva al 7′ con Iocolano, che impegna Pisseri con un tiro potente ma centrale. All’8′,D’Errico perde un pallone a centrocampo, Cerretelli parte in contropiede, ma spreca facendosi chiudere dalla difesa brianzola. Tra il 16’ e il 18’ il Monza crea tre nitide occasioni da gol: sulla prima Lepore inventa una conclusione da fuori, ma la sfera si stampa sul palo; mentre poco dopo diventa protagonista il portiere Pisseri, che respinge alla grande i tentativi ripetuti di Gliozzi prima e D’Errico poi.

Al 22′ si concretizza la prima azione targata Pistoiese con Gucci che, servito da Cerritelli, tenta la conclusione poi ribattuta dalla difesa di Brocchi. Alla mezz’ora Lepore prova ad inventare un traversone pericoloso, ma il suo cross teso in mezzo all’area viene allontanato. I bagai non si fermano, al 35′ Lepore spinge forte e trova Gliozzi, che però con un’incornata di testa non centra la porta. Subito dopo rispondono gli orange, con Tempesti che supera Fossati con un tunnel, trovando però la frapposizione di Gucci. Sul finale del primo tempo, polemiche per un episodio nell’area di rigore della Pistoiese, con Dametto che trattiene Marchi, ma l’arbitro lascia correre.

Anche la ripresa inizia con il Monza in forcing estremo, ma i padroni di casa sono più preparati a gestire il pressing. Gli arancioni al 49′ vanno vicini al vantaggio con Tempesti, che colpisce una clamorosa traversa con un tiro da fuori area. Per una decina di minuti il match non offre emozioni, ma al 65′ Pisseri si oppone ad un siluro di Anastasio dal limite dell’area salvando gli orange. Un minuto dopo, Armellino spreca con un colpo di testa a due passi dalla porta, sparando a lato. Al 70’, il portiere di casa compie un altro miracolo, respingendo una conclusione velenosa di D’Errico dalla lunga distanza.

Comincia il carosello delle sostituzioni, e proprio i cambi di Brocchi creano l’occasione per il vantaggio brianzolo. Al 77’ infatti, Anastasio confeziona un cross al bacio, sponda perfetta di Brighenti per Finotto che trafigge il portiere con un piattone preciso: è il gol dello 0-1. La Pistoiese è in stato confusionale e non riesce a reagire, all’87’ ci vuole un altro miracolo di Pisseri per evitare il raddoppio dei bagai su una punizione magistrale di Chiricò. Nel finale sono ancora i biancorossi a creare brividi, questa volta ci prova Armellino sparando un bolide, ma il pallone finisce altissimo.

Non è bastata alla Pistoiese la prestazione super di Pisseri che, dopo cinque risultati utili consecutivi, rimane ferma in classifica a 19 punti. Il Monza invece, trova il gol nel finale con Finotto entrato dalla panchina e con 36 punti in classifica allunga sul Renate seconda, fermata in casa sull1-1 dalla Pianese. Nel prossimo turno i biancorossi giocheranno in casa contro l’Alessandria mentre gli arancioni saranno ospiti della Pro Patria.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close